Piano personalizzato alle esigenze dell’assistito e della famiglia

Il Mondo è il mio Paese ...

Chi è online

Abbiamo 76 visitatori e nessun utente online

News ed Eventi

Prev Next

Cercasi traduttore/mediatore Urdu per Ac…

01-08-2018 Hits:1159 Avvisi Super User - avatar Super User

Come da titolo, la Novass Soc. Coop. Soc. ricerca del personale come traduttore/mediatore URDU per l'accoglienza di minori stranieri non accompagnati. Per maggiori info contattare la Novass Soc. Coop. Soc. all'indirizzo...

Leggi tutto

Avviso per selezione operatori per servi…

30-01-2018 Hits:447 Avvisi Super User - avatar Super User

Con il Verbale di indizione gara prot.7 del 30/01/2018 si è stabilito di avviare la procedura di selezione per la fornitura di servizi di formazione e orientamento finalizzato all’inserimento professionale...

Leggi tutto

Avviso per selezione operatori per servi…

12-01-2018 Hits:419 Avvisi Super User - avatar Super User

Con il Verbale di indizione gara prot. 4 del 12/01/2018 si è stabilito di avviare la procedura di selezione per la fornitura di servizi di formazione e orientamento finalizzato all’inserimento...

Leggi tutto

Assistenza Educativa

29-12-2017 Hits:1029 Assistenza Super User - avatar Super User

Il servizio consiste nella presenza di specifiche figure professionali che all'interno dell'ambiente scolastico operano efficacemente accanto all'alunno con bisogni educativi speciali, in modo da favorirne lo sviluppo dell'autonomia della socializzazione...

Leggi tutto

Terapie Occupazionali

29-12-2017 Hits:1001 Assistenza Super User - avatar Super User

La terapia occupazionale, in inglese occupational therapy, è una disciplina riabilitativa, centrata sullo sviluppo e il mantenimento della capacità di agire delle persone. Contribuisce al miglioramento della salute e della qualità...

Leggi tutto

SPRAR MSNA Ubuntu

29-12-2017 Hits:1001 Immigrazione Super User - avatar Super User

  PAGINA IN COSTRUZIONE   Lo Sprar per Minori Stranieri non accompagnati di San Fele è composto da due appartamenti attigui al centro del piccolo borgo di circa 3500 abitanti. Altresì consta di una...

Leggi tutto

SPRAR MSNA Oltre Gorgoglione

29-12-2017 Hits:1316 Immigrazione Super User - avatar Super User

  PAGINA IN COSTRUZIONE   Lo Sprar per Minori Stranieri non accompagnati di Gorgoglione è una struttura dedicata all’accoglienza di 15 ragazzi provenienti da vari paesi dell’Africa.Gorgoglione è un paese di circa 1000...

Leggi tutto

Il calo della memoria è un fenomeno comune a tutti, ma colpisce soprattutto gli uomini, che cominciano a manifestarne i primi sintomi intorno ai 40 anni. Le donne, invece, iniziano a “perdere colpi” durante la mezza età. È quanto emerge da uno studio pubblicato su JAMA Neurology dai ricercatori della Mayo Clinic and Foundation di Minnesota (Usa), secondo cui il declino mnemonico degli uomini sarebbe più veloce perché gli estrogeni proteggono le donne dai danni neuronali.

Il calo della memoria è un fenomeno comune a tutti, ma colpisce soprattutto gli uomini, che cominciano a manifestarne i primi sintomi intorno ai 40 anni. Le donne, invece, iniziano a “perdere colpi” durante la mezza età. È quanto emerge da uno studio pubblicato su JAMA Neurology dai ricercatori della Mayo Clinic and Foundation di Minnesota (Usa), secondo cui il declino mnemonico degli uomini sarebbe più veloce perché gli estrogeni proteggono le donne dai danni neuronali.

Nel corso della ricerca, gli autori hanno esaminato la struttura e l'attività cerebrale di 1.246 persone di età compresa tra 30 e 95 anni, con normali funzioni cognitive. Hanno, quindi, scoperto che, a partire dai 30 anni, la memoria diminuisce costantemente. Non solo: tra i 30 e i 60 anni le dimensioni dell'ippocampo, l'area cerebrale responsabile della formazione e della conservazione dei ricordi, si riducono gradualmente. Questo fenomeno, secondo gli studiosi, influenza il funzionamento cerebrale, contribuendo, insieme alla perdita delle connessioni nervose associata all'avanzare dell'età, alla perdita di memoria.

I ricercatori hanno scoperto, inoltre, che il calo di memoria è più veloce negli uomini, soprattutto dopo i 40 anni. È anche emerso che, con il passare del tempo, il volume dell'ippocampo appare inferiore nel cervello degli uomini rispetto a quello delle donne, soprattutto dopo i 60 anni. Gli studiosi ritengono che questo differenza potrebbe essere dovuta alla funzione protettiva svolta dagli estrogeni, gli ormoni sessuali femminili, che difenderebbero dai danni neuronali il cervello delle donne, fino alla mezza età.

 

http://salute24.ilsole24ore.com/

Novass.it fa uso di cookies tecnici, anche di terze parti. Navigandolo acconsenti all'uso dei cookies.