Stampa

Il gruppo d'ascolto ha come obiettivo il riunire persone che vivono situazioni di disagio e che, confrontandosi tra loro vivono un'esperienza di condivisione, di solidarietà e di crescita. In tal modo si percepisce aiuto, forza, incoraggiamento e supporto dagli altri fornendo altrettanta forza ed esperienza.

 

 

Il gruppo d'ascolto ha come obiettivo il riunire persone che vivono situazioni di disagio e che, confrontandosi tra loro vivono un'esperienza di condivisione, di solidarietà e di crescita. In tal modo si percepisce aiuto, forza, incoraggiamento e supporto dagli altri fornendo altrettanta forza ed esperienza.
Il gruppo prevede un contesto orizzontale tra persone che si trovano allo stesso livello ed il fatto che non sia prevista la presenza di qualcuno che conduce il gruppo fa sì che le persone non possano delegare ad altri (ad una persona esperta della situazione) la responsabilità del proprio percorso di crescita.In tal modo si percepisce aiuto, forza, incoraggiamento e supporto dagli altri fornendo altrettanta forza ed esperienza.

E'prevista, tuttavia, una figura facilitante, che è un membro del gruppo con formazione specifica nella gestione della comunicazione, dei gruppi e del disagio.

Come funziona
Il partecipante al gruppo di ascolto e di auto-aiuto riesce ad operare un cambiamento nel modo di percepire sé stesso e nel modo di percepire gli altri. All'interno del gruppo ci si sente protetti, riconosciuti, rassicurati; il gruppo infatti fornendo accoglienza, incoraggiamento, conforto crea un clima ricco di affettività e condivisione predispondendo il partecipante a maggiori capacità di trovare soluzioni al proprio disagio mediante  l'analisi di molteplici punti di vista.
In un gruppo di auto aiuto non si deve aderire a nessuna verità assoluta in quanto ognuno deve trovare la propria risposta e la propria verità in base alle proprie inclinazioni ponendosi, pertanto, nel massimo ascolto di se stessi e degli altri.

Spesso attraverso la partecipazione a gruppi di auto aiuto si ottengono gli stessi risultati ottenibili con un percorso di counseling individuale (ed a volte è ottimale l'integrazione fra i due percorsi) ma i gruppi di auto aiuto sono più facilmente fruibili ed accessibili sia per l'abbattimento dei costi sia per l'abbattimento dei limiti culturali che spesso inducono le persone a preferirli ad altre soluzioni.

Il gruppo si costituisce con un presenza minima di 5 persone.

Richiedi informazioni

Visite: 6301

Novass.it fa uso di cookies tecnici, anche di terze parti. Navigandolo acconsenti all'uso dei cookies.